perché compriamo

Perché compriamo? 5 ragioni che dovresti conoscere

Perché compriamo oggigiorno è ancora un ambito dibattuto c’è chi risponderà per necessità, c’è chi dirà perché ci piace spendere e c’è chi ammetterà che siamo degli inguaribili materialisti.

Tutte queste motivazioni sono plausibili. A ben vedere però dobbiamo analizzare quali sono i fattori che ci portano a preferire un prodotto di una certa marca rispetto ad un altro. Ecco allora che la psicologia entra in gioco.

perché compriamo

Perché compriamo? ragione od emozioni?

In principio siamo esseri totalmente razionali e pertanto le nostre scelte in termini di acquisti vengono eseguite con la parte sinistra del nostro cervello, la sede del pensiero logico-analitico.

Ehm… questo non è corretto, è vero che usiamo la parte sinistra del cervello, ma è anche vero che usiamo la parte destra in egual mistura, la zona destra dell’emisfero è la parte più irrazionale e guidata dalle emozioni. Quando compriamo siamo influenzati dai due esmisferi allo stesso modo, quindi non farti illudere, quando sei al supermercato non sei mai razionale al 100%.

Sapevi che gli alessitimici, ovvero coloro che non provano emozioni, sono incapaci di prendere decisioni? Proprio perché la loro parte emotiva non funziona come dovrebbe. Ecco allora, prova a chiedere ad un alessimitico se vuole comprare una banana o una mela, nonostante sia capace di analizzare pro e contro delle due opzioni, esso sarà incapace di prendere una decisione senze andare nel pallone.

perchè compriamo

Come sfruttare le emozioni per vendere di più: 5 tips

Se il nostro prodotto è a rigor di logica un acquisto intelligente per i compratori perché soddisfa un certo bisogno, il prezzo è corretto e porta valore: come allora possiamo influenzare la parte emotiva dei nostri compratori? 

Ecco le cinque leve che ti aiuterrano ad influenzare emotivamente i tuoi compratori.

  1. Egocentrismo: tutti i compratori sono fortemente egocentrici, per questo motivo chiediti: “cosa fa questo prodotto e  questa offerta per il mio compratore “. Gli acquirenti o potenziali vogliono essere costantemente ricordati dei benefici di comprare un certo prodotto.
  2. Cosa fanno gli altri?: se il tuo prodotto è già stato provato, testato ed usato da molte altre persone, non mancare di farlo sapere al tuo compratore. Il principio del Social proof è forte più che mai quando si tratta di acquisti.
  3. Offerte, sconti e prezzi convenienti: le offerte sono sempre ben viste ed anche se non poi così convenienti, stimolano naturalmente il nostro impulso a comprare.
  4. Scarsità: presenta il tuo prodotto come qualcosa di raro o in edizione limitata, sicuramente l’impulso a comprare si farà forte.
  5. Storie ed elementi visivi: creare una storia di un prodotto, raccontare le sue origini e il lavoro che c’è dietro permettono di creare un sentimento di empatia nel compratore che si sentirà emozionalmente legato a tale oggetto. Inoltre, l’importanza del packaging è ormai nota nell’influenzare ogni acquisto, certi colori sembrerebbero farci comprare di più.

Ecco l’elenco delle leve motivazionali che ci spingono all’acquisto. Ricordati anche che nel formulare la tua offerta dovrai essere abile nello combattere:

  • Sospettosità: ogni acquirente è spospettoso per natura.
  • Paura di perdere anziché guadagnare qualcosa come risultato dell’acquisto.

Buona fortuna!

Annunci

Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...